Le relazioni che hai sono soddisfacenti o vorresti ottenere di più?

Tutte le ricerche scientifiche sull’attaccamento dimostrano che le tue relazioni derivano dai modelli appresi dalla tua famiglia d’origine. E questo ti impedisce di amare veramente.

  • Ti piacerebbe poter disattivare tutti i vincoli familiari che hanno caratterizzato la tua vita e ti hanno impedito di essere felice?
  • Vorresti liberarti definitivamente e per sempre di quella relazione malsana in cui ti senti intrappolata da anni senza trovare veramente una via d’uscita?
  • E come sarebbe, dimmi, potersi finalmente liberare dal senso di debito nei confronti dei tuoi genitori?

Le ricerche sull’attaccamento hanno messo in luce come i bambini sviluppano sin da piccoli dei modelli comportamentali ereditati dalle persone significative e dall’affetto ricevuto, e questo influenza le aspettative che hanno su se stessi e sugli altri.

Tipicamente, gli adulti che hanno relazioni non gratificanti, hanno subito durante l’infanzia trattamenti ingiusti che ne minano l’autostima e favoriscono dinamiche come:

  • Non essere visti o considerati correttamente per il tuo vero valore.
  • Senso di colpa continuativo per ogni azione che fai di cui poi ti penti.
  • Rabbia vulcanica verso tutte le situazioni di mancanza di rispetto o di umiliazione che vivi ogni giorno.
  • Cercare l’Amore sempre tra le braccia sbagliate.
  • Avere pensieri e giudizi negativi come: non vali abbastanza, non vai bene.
  • Non essere in grado di dire NO quando gli altri ti impongono qualcosa.

Tu quali di queste situazioni hai vissuto?

Si parla di imprinting quando il bambino riconosce le figure di attaccamento come coloro che si prendono cura di lui e nei confronti delle quali svilupperà previsioni. Il modello di attaccamento ha evidentemente una sua influenza nella definizione del rapporto di coppia.

Questo significa che il trattamento che hai ricevuto dai tuoi genitori ha letteralmente modellato le tue aspettative nelle relazioni e su questo inconsciamente crei le tue aspettative.

Se una ragazza ad esempio è vissuta in una famiglia dove il padre (fondamentale punto di riferimento e modello nella crescita) si è rivelato inaffidabile, assente e per giunta donnaiolo, che probabilità avrà la ragazza, quando sarà adulta, di ricercare più o meno consapevolmente figure simili a quella paterna? Molto alte. Le influenze negative potrebbero emergere in modo non evidente, ma più facilmente in una modalità che renda tutto legittimo a livello sociale.

Questo perché consciamente non vuoi una figura simile a quella che magari hai odiato/amato per tanto tempo. E allora cosa potrebbe accadere? Ad esempio, potresti sviluppare un potente bisogno di conferme alla tua autostima da parte di uomini deboli di cui prendersi cura, completamente diversi dal padre donnaiolo che ha tanto fatto soffrire tua madre, cercando in qualche modo di sanare il maschile distorto del padre.

O viceversa una figura maschile che ti faccia da guida, rigida, dura, forte che si occupi di tutto ma che poi finisce irrimediabilmente per soffocare la tua spontaneità, la tua naturale femminilità di cui sei in cerca.

Allora diventa fondamentale capire e trasformare l’esempio di vita che hai ricevuto dai tuoi genitori tramite un lavoro mirato con lo scopo di gestire meglio le tue reazioni e nel rapporto di coppia.

Un modello di famiglia positivo influisce sulla scelta di un partner positivo, influenzando anche la riuscita della relazione, ma se non hai avuto questa fortuna, come fai?

Se anziché avere una famiglia positiva, incoraggiante che ti guida nella vita amplificando le tue naturali qualità, ti trovi in una famiglia che ti reprime, ti inibisce, ti impedisce di fiorire, cosa pensi di fare a riguardo?

Ciao, sono Max Volpi.

Da oltre 15 anni mi occupo di Floriterapia con i fiori di Bach e percorsi di crescita.

Se ancora non mi conosci, devi sapere che sono l’autore di diversi percorsi di crescita personale a base di Fiori di Bach, tra cui le Costellazioni Floreali®, il primo rivoluzionario metodo di Trasformazione del tuo Albero Genealogico con i Fiori di Bach.

Da diversi anni, io e il team di consulenti e tutor che mi affianca, ci occupiamo di fornire alle persone che desiderano veramente impegnarsi nel cambiamento, tutti gli strumenti necessari per fare davvero questo cambiamento.

E se mi permetto di parlarti oggi è per via della mia lunga esperienza di terapeuta, ma soprattutto umana.

Quello che stai vivendo in termini di mancanza di autostima, di svalutazione o senso di colpa, lo conosco benissimo proprio perché l’ho affrontato e risolto prima di te.

Tutto il mio lavoro, infatti, parte dalla mia esperienza personale di vita.

Quando mi sono trovato di fronte queste dinamiche e sentivo che mi andavano strette, che mi facevano soffrire e mi impedivano di occupare il posto che mi spetta nel mondo, avevo un’unica scelta davanti: affrontarle.

E così ho fatto.

Mi sono rimboccato le maniche e ho cominciato ad ascoltare.

Semplicemente ascoltare.

Avevo vicini i fiori di Bach che sono amici insostituibili quando ti senti solo e impossibilitato a cambiare. Quando la vita ti schiaccia con il suo peso e tu nemmeno sai da dove viene quel peso.

Ma poi ti accorgi.

Le relazioni insoddisfacenti.

Il lavoro che non da risultati.

I guadagni che non arrivano.

E la costante percezione che sei tu a essere sbagliato.

Tutte queste dimensioni conflittuali hanno origine nella famiglia.

Nel modo in cui i tuoi genitori ti hanno trattata. Ti hanno cresciuto.

Ti hanno imposto i loro limiti che hanno spezzato la tua energia spontanea e naturale.

Queste dinamiche le conosco bene perché le ho vissute sulla mia pelle.

E negli anni, studiando, applicando, cercando, ho trovato un modo per uscirne.

ATTENZIONE PERÒ!

Uscirne non significa fuggire via.

Questo è quello che fanno tutti e non porta soluzioni reali ai tuoi problemi.

Uscirne significa mettersi in ascolto per far si che questa marea sconclusionata trovi finalmente pace.

Per fare questo devi imparare COME ascoltare, cosa guardare.

Questa non è libertà

Non è la libertà di essere davvero chi sei.

E se ci pensi, è naturale che sia così. Nasci dai tuoi genitori che sono nati dai tuoi nonni. Tu sei un anello di questa catena. Appartieni al tuo albero genealogico con tutte le dinamiche ereditate da chi le ha vissute prima.

Ma tu vuoi relazioni migliori, vuoi amare ed essere amata.

Domandati: se l’amore lo hai imparato da due persone che non si amano, quale sarà il livello delle tue relazioni, se non sradichi i modelli che hai appreso?

Immagina per un istante di averlo fatto.

Di aver finalmente visto, ascoltato, accolto e cambiato il modello relazionale che hai appreso dai tuoi genitori, cosa potrebbe succederti?

Immagina di smettere di relazionarti con il tuo partner nell’attesa che riempia i tuoi vuoti.

Saresti più libera? Più felice? Più capace di amare?

La vostra relazione sarebbe più sana? Più complice?

Finalmente avresti quell’intimità di cui hai bisogno e che hai sempre sognato.

Te la meriti. Come tutti.

Ma non puoi trovarla finché non hai cambiato quel modello familiare che ti costringe a somigliare ai tuoi genitori, anche se non vuoi.

Perché in quel comportamento appreso e nelle reazioni che hai ad esso si nasconde la chiave per la libertà di amare.

È come essere nella casa degli specchi al lunapark. La tua vita sembra procedere diritta e in un attimo sbatti la faccia contro un muro invisibile.

Siamo caduti tutti nella vita, prima o poi. Nessuno è sempre rimasto in piedi  ad ogni scossone.

Solo i perfettini fingono di non essere mai inciampati, ma sono caduti anche loro e sanno benissimo quanto fa male.

Avere relazioni speciali, intime, compete è il sogno di tutti, ma queste non sono gratis. Hanno un prezzo molto caro da pagare. Chi lo paga sei Tu.

Guardati allo specchio

Quante volte non hai voluto impegnarti davvero fino a sputare sangue.

Quanto volte hai scelto della facili scorciatoie per evitare il dolore, la sofferenza, oppure per non incontrare ciò che ti dava fastidio nella relazione e sapevi che avresti dovuto sistemare, con il dialogo, la pazienza.

Pretendere che la vita cambi solo perché lo hai immaginato, non funziona.

Non funziona mai.

È solo la pretesa di un fanciullo che non vuole crescere.

Se invece vuoi una relazione davvero sana, devi lavorare per costruirla, mattone dopo mattone, sudore dopo sudore.

Non ci sono scorciatoie.

Ci sei tu, lo specchio e quello che hai imparato dalla tua famiglia.

Se guardi bene infatti, nello specchio, appena prima di te, ci sono i tuoi genitori con le loro esperienze, i loro fallimenti, i loro insuccessi, anche relazionali, che ti guardano e ti dicono: abbiamo fatto tutto quello che potevamo.

Anche nelle situazioni peggiori, quelle conflittuali, quelle drammatiche, i genitori hanno fatto quello che potevano.

E tu hai imparato dal loro comportamento.

C’è poco da giocare su questa verità.

Sai che è lì, ma finché non te ne prendi cura e continui a tentare di scavalcarla, fuggendo da essa, troverai ad aspettarti sonore delusioni e il conto a fine giornata.

Dalla famiglia non puoi scappare.

Puoi però trasformare il significato emozionale che essa porta con sé.

Non fuggire. Accogliere.

Quando impari ad accogliere, le rose fioriscono.

E sai bene che le rose sono solo cespugli di rovi che feriscono le gambe quando ci entri.

Ma se sono fiorite, le rose hanno quel profumo inebriante che scioglie i sensi fino all’estasi.

Mentre ti scrivo, mia madre sta invecchiando

Qualche anno fa in lei vedevo una persona estremamente possessiva per via della sua insicurezza, e me ne stavo alla larga.

Poi ho lavorato su di me.

Sulle mie sensazioni ed emozioni nei suoi confronti. In ciò che provavo quando ce l’avevo davanti e pensava ed agiva come io non avrei mai fatto in vita mia.

L’ho inclusa nelle mie meditazioni, ho compreso i profondi motivi che l’hanno spinta a comportarsi come ha fato nella vita, ho guardato quello che lei stessa ha sofferto.

Ho visto lo specchio della sofferenza, trasmesso di generazione in generazione, come un filo sottile, quasi invisibile ma forte come l’acciaio.

Pensavo non si potesse spezzare, pensavo di essere intrappolato dentro alla ragnatela della mia famiglia e invece oggi so chi sono, cosa faccio e perché, cosa mi spinge ad agire nel mondo, liberamente perché mi va di farlo e non perché mi sento in colpa o in dovere verso chi mi ha dato la vita.

Solo così il brutto anatroccolo può diventare
lo splendido cigno che sei

Molte famiglie predispongono i figli ad andare nel mondo, ma non per tutti è così dritta la via.

Per molti di noi i genitori sono un limite, un tentativo di trattenerti ai blocchi di partenza, in virtù di un pensiero sbagliato alla base.

Un pensiero vecchio di secoli, dove i figli sono disposizione dei genitori per fare ciò che i genitori vogliono fare.

Questo non funziona, non è corretto nella logica del tempo che avanza incontrastato verso il futuro.

Sono i genitori che devono instradare i figli verso il loro luminoso destino.

È proprio questo trattenere che invece confonde e complica le relazioni.

Allora se vuoi liberarti di questo enorme peso che porti sulle spalle, bisogna affrontare questi cubi di Rubik che sono le dinamiche familiari e ricomporle finché tutte le facce sono armoniche.

Se non lo fai le tue relazioni non saranno mai armoniche come le desideri perché l’apprendimento dei modelli è un ostacolo che ti ricorda di essere figlio dei tuoi genitori.

Così come hanno imparato ad amare loro, ami tu.

Ho visto molte persone in quindici anni di carriera come terapeuta e posso affermare senza paura di essere smentito che le dinamiche familiari sono alla base delle relazioni.

Sono lo stampo che ti ritrovi poi a vivere nel quotidiano.

Allora cosa puoi fare per cambiare questo stampo e finalmente vivere relazioni appaganti, nutrienti anziché dolorose e che ti pungono da ogni lato?

Ci sono molti metodi di lavoro sull’albero genealogico oggi disponibili se vuoi fare un lavoro di rielaborazione e far si che il quadro familiari si colori di luce, finalmente libero.

Quello che ho fatto io è riunire in un solo modello di lavoro le dinamiche dell’albero genealogico, la meditazione e i fiori di Bach fornendoti una chiave d’accesso unica  e superiore a tutte le altre.

Smontiamo un’errata convinzione

Le costellazioni familiari si fanno in gruppo per far si che sia il gruppo stesso a farti da campo di risonanza per accedere alle informazioni nascoste nell’inconscio e a cui tu di solito non accedi.

Quindi si pensa che il gruppo sia fondamentale e che bisogna sempre trovarsi in gruppo per fare una costellazione.

In assenza del gruppo, la sua funzione viene ricoperta da dei pupazzi (i playmobil) che fungono da rappresentanti in vece delle persone.

Non c’è davvero bisogno di tutto questo

Fammi essere specifico:

Tu hai dentro di te a disposizione tutti gli strumenti che ti servono per agire in autonomia e riconoscere quali dinamiche e quali ferite ti tormentano e quali invece ti sono indifferenti e puoi non occupartene.

Le tue emozioni.

Il concetto è semplice ma non è mai stato usato fino in fondo.

Immagina di tirare fuori dal cassetto un ricordo doloroso.

Provi disagio.

Significa che quella fotografia/dinamica/situazione fa emergere in te emozioni negative e che te stai reagendo ad esse.

Questa è la chiave.

Con questa chiave in mano, puoi aprire tutte le porte che desideri.

Solo che non sai come fare.

Nelle costellazioni familiari hai bisogno del terapeuta che ti guida, sotto forma di costellatore e che ti indica dove lavorare.

Senza il costellatore non fai nulla.

Io credo che un approccio di questo tipo sia disfunzionale sul lungo periodo. Innesca dipendenza.

Sono fortemente convinto che tu debba imparare un metodo che ti permetta di agire in prima persona per avere la piena consapevolezza di ciò che stai facendo per cambiare il tuo destino in meglio.

Io sono per la responsabilità.

Le Costellazioni Floreali®:
il mio modello di lavoro integrato

Nelle Costellazioni Floreali® invece, il mio modello di lavoro, non solo ci occupiamo di riconoscere le ferite in seno alla famiglia e le lavoriamo fino a che il loro impatto emotivo si scioglie come neve al sole, ma ti trasferisco anche lo schema completo per saper agire, perché credo fermamente che l’individuo non debba dipendere dagli altri per costruire la propria felicità.

Tutto questo lo trovi solo ed esclusivamente nelle Costellazioni Floreali® e da nessun’altra parte.

Nel mio metodo unico non solo in Italia, ma nel mondo (l’ho ideato io e lo trasmetto solamente ai mie collaboratori più stretti, l’ho registrato come marchio, quindi nessun altro lo può usare), lo troverai solo ed esclusivamente nei miei corsi e nei miei libri, ti insegno come applicare i fiori di Bach, come entrare in meditazione per connetterti alle dinamiche, agli episodi della tua famiglia che vuoi lavorare, ma soprattutto ti fornisco moltissimi suggerimenti su quali aspetti siano fondamentali da lavorare.

Per permetterti di comprendere a fondo il metodo e quali vantaggi ti potrà portare lavorare con noi, ho scritto il libro “Trasforma il tuo Albero Genealogico con i Fiori di Bach”, in cui ti illustro tutte le dinamiche di lavoro e gli elementi più importanti in modo che tu possa comprendere a fondo cosa fare e perché se vuoi rielaborare gli spetti della tua famiglia per ottenere la libertà di vivere ed amare che tanto desideri.

Ecco cosa scoprirai nel libro.

Ti sfido a trovare un libro che contenga questa mole di contenuti (INEDITI IN ITALIA)

Introduzione

Cenni fondamentali di Biocentrismo (la teoria che finalmente spiega la coscienza)
Cos’è la realtà
Perché sei il centro dell’Universo.
Sentire Credere
Come le vite precedenti si intersecano con la scelta della famiglia
Differenza tra spiritualità reale e società New Age
Cos’è un’esperienza di picco e in cosa differisce dall’acquisizione di stato
Il livello Transpersonale della mente e cosa fare per raggiungerlo

Capitolo I – La struttura della mente

Cosa accade al feto durante la gravidanza e la nascita
La mente di Dio
Eterno e Infinito
L’espansione della coscienza
Come sono le differenze effettive tra il linguaggio e l’esperienza ti impediscono di compiere il viaggio dentro di te.
Un punto di vista profondo sulla psiche e sullo spirito
Le frequenze vibrazionali del cervello
L’osservazione del Sé (osservatore – osservato)
L’indispensabile concetto di repressione/proiezione e perché devi conoscerlo
I dualismi dal primo al quarto – le diverse percezioni della realtà:
La falsa Divisione tra Sé ed Ombra
La falsa Divisione tra Anima e Corpo
La falsa Divisione tra Organismo e Ambiente
La falsa Divisione tra Mente e Universo
Imparare ad ascoltare tutte le sensazioni corporee attribuendogli i corretti significati
L’albero Genealogico come ricettacolo dei simboli dell’inconscio
La struttura dell’Albero Genealogico come insieme funzionale alla sopravvivenza della specie
Cervello rettile Corteccia prefrontale
Credenze, blocchi, superamento e accoglienza
La presenza continua dell’inconscio nel quotidiano
Metodo A.T.T. (approccio consapevole al trauma)
Prevalenza delle sensazioni corporee sulle emozioni
Necessità della coesione della psiche

Capitolo II – Le tre Colonne In Floriterapia Transpersonale Evolutiva®

Cos’è la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® e quali sono le tre colonne da cui è composta
Intersezione di mente e materia
L’Azione profonda dei Fiori di Bach che nessuno usa
Mente conscia e mente inconscia, come interagiscono
La prima colonna della psiche: l’Albero Genealogico
La seconda colonna della psiche: l’Imprinting
La terza colonna della psiche: le Matrici Perinatali
La formula per conoscere sé stessi
Le vibrazioni che ti incastrano nell’infelicità
La perdita di consapevolezza e il trauma
La Crisi come alleato e momento di crescita, valore e importanza
Gli Strumenti delle Costellazioni Floreali® – quali sono?
Le famiglie apparentemente normali
Il reale Significato delle Emozioni
Elaborare con i Sogni
Il lutto all’interno della famiglia
Chi sono gli anelli deboli della famiglia e perché sono decisivi
Il metodo della FTE® e delle Costellazioni Floreali®
Memories: la miscela floreale per rielaborare il passato
Perché mettere i Fiori di Bach nell’ombelico
Come ripulire il Karma familiare negativo
I danni dell’educazione normativa
Perché inconsciamente ti opponi al destino familiare e cosa fare invece?

Capitolo III – Diventare il Genitore che avresti voluto avere

Cosa fare con gli aspetti della psiche che ti danno fastidio
Dov’è dentro di te il bambino mai guardato, mai amato?
Come sviluppare la vera accoglienza
L’essenza e le maschere che le impediscono di manifestarsi
Gli immensi limiti della Legge d’Attrazione
L’individuazione junghiana. Diventa chi sei davvero
Le ripetizioni che ti spiegano perché non stai evolvendo
Come e perché fare crescere il bambino interiore
Le dimensioni traumatiche preverbali e perché sono fondamentali
Bambino/Adulto/Genitore – chi sono davvero?
Il genitore interiore normativo negativo e il senso di colpa

Capitolo IV – La vita nei colori di Giulia e Marco

Cos’è la teoria dell’attaccamento e quale influenza ha sulle nostre vite
Cosa sono i Modelli Operativi Interni?
Sei chi sei. Da quel punto partiremo
Lo stile insicuro/evitante e quali Fiori di Bach utilizzare
Lo stile Ansioso/Ambivalente e quali Fiori di Bach utilizzare
Lo stile disorganizzato e quali Fiori di Bach usare
Cos’è il Movimento Interrotto e perché blocca la tua crescita?
Dukkha, la sofferenza. A cosa serve davvero?
Il karma personale e il karma sistemico

Capitolo V – Il viaggio dell’Eroe

Il progetto di vita. Cosa vuoi davvero?
La vera domanda: cosa fai per migliorare il mondo?
Essere veramente chi sei
Gli Archetipi: L’Innocente
Gli Archetipi: L’Orfano
Gli Archetipi: Il Guerriero
Gli Archetipi: L’Angelo Custode
Gli Archetipi: L’Imperatore
L’esperienza liberatoria della dolorosa verità – Alice Miller

Capitolo VI – La Figura Materna

La nozione teorica che diventa esperienza
La Figura materna, probabilmente la più importante
La madre come contenitore per il bambino
Cos’è la meditazione dello spazio personale. A cosa serve?
Difesa e Protezione Crescita Personale
L’energia femminile
La Madre: comprensione, accettazione, interiorizzazione, capacità di prendersi cura, ascolto, apertura.
Lo Yin e lo Yang nella danza dell’energia
La Madre arida
La Madre spaventata dal ruolo di Madre
La madre Proiettiva
Donald Winnicott e l’Holding come spazio di accoglienza
Funzioni dell’Holding
Dall’Onnipotenza soggettiva alla realtà condivisa e del perché molti adulti sono ancora bambini
Il Falso Sé e il Vero Sé
Locus of Control interno ed Esterno
La fusione con la madre e la defusione
La madre sufficientemente buona
Il lutto della Figura Materna
L’insufficienza delle cinque ferite
L’errore del corpo di dolore come concetto
Cos’ha sofferto tua madre che non ha risolto?
Le Emozioni negative nei confronti della Madre
La scelta di vivere le emozioni Vs. il Perdono buonista
Il dono che puoi fare all’umanità

Capitolo VII – Il Padre

Qual è il ruolo biologico del Padre?
La società matriarcale e la sua fine
Il Maschile che deve farsi Padre
Padri Forti Padri Deboli
La volontà Interna ed Esterna
Il Padre padrone
L’intelligenza Emozionale e la sua carenza negli uomini
La paura dell’energia maschile
Ribellarsi all’Albero Genealogico
La sete di Vendetta
Il Rancore
Le due spinte di base: l’accoglienza e l’identità
Respingere il dolore della ferità la mantiene in vita
Freud e il Super-Io
Come sbloccare il GPS spirituale

Capitolo VIII – Fratelli, Aborti, Gemello Scomparso

Il bambino sostitutivo
Il valore dei figli nella storia – il bisogno della discendenza
I figli come obbligo sociale
La sudditanza dei figli alla famiglia di origine
I Fratelli, il primo modello di società paritaria
Il complesso di Edipo
La struttura familiare come Campo Morfogenetico
Salvador Minuchin e le relazioni familiari
Caratteristiche delle Relazioni Familiari invischiate
Caratteristiche delle Relazioni Familiari disimpegnate
Gli Aborti e il diritto alla Vita
La sindrome del Gemello Scomparso e la percezione di Morte in Utero

Capitolo IX – Gli Avi e le altre strutture

L’importanza fondamentale della trasmissione generazionale
Io sono Io per via di chi è stato prima di me
I Nonni come depositari dei nostri caratteri
I Bisnonni come depositari dei caratteri dei nostri genitori
Le Dinamiche possibili di trasmissione transgenerazionale
Il Bagnetto con i Fiori di Bach
L’irretimento
La Lealtà familiare
Il Fight, Flight or Freeze del cervello rettile
Quale posto occupi nel Triangolo di Karpman? (salvatore-vittima-carnefice)

Capitolo X – Conclusioni

Trascendenza e Disidentificazione
Il Giudizio altrui come mezzo per capire il Giudizio su Sé stessi
L’atteggiamento Ok in Conflicts
La paura di Vivere
Dare la libertà, secondo Edward Bach
Farsi le domande giuste in relazione al sentire
Il Biofeedback
La lamentazione e perché è prioritario lasciarla agli altri
Esercitare la pace Interiore
Non è Teoria, è Pratica

Se scegli di lavorare sulla tua famiglia, non puoi pretendere che facendo  una, due, tre costellazioni familiari e snoderai tutti i blocchi della tua famiglia.

Anche perché tu non sai quali e quanti sono i nodi della tua famiglia.

Pensi di saperlo con la mente conscia.

Ma l’inconscio non ragiona così.

Per l’inconscio tutto è simbolo.

Non hai idea quante volte in 16 anni di lavoro interiore con le persone ci siamo trovati ad affrontare argomenti di cui la persona non aveva minimamente coscienza e che sono emersi appunto da un’indagine approfondita che non era “in programma”.

Nel mio libro quindi ho inserito tutti gli argomenti che possono ricondurti ai nodi che puoi avere nella tua famiglia, in modo da offrirti una visione consapevole ed ampliata che faccia leva sulle tue emozioni disturbanti in seno alla famiglia stessa, così ti aiuto a capire dove veramente portare l’attenzione.

Ma la vera notizia è che in OMAGGIO con il libro riceverai
il mio Corso Introduttivo alle Costellazioni Floreali®

Il problema è sempre che normalmente acquistando un libro, tu assorbi una quantità smisurata di informazioni teoriche di cui poi non sai cosa fartene.

E adesso come lavoro su di me?

Cosa ne faccio di queste informazioni?

I più noti libri sul tema dell’Albero Genealogico che trovi in Italia sono:

Metagenalogia di Jodorowsky

Un gran bel librone, a detta di tutti coloro che lo hanno letto.

Contiene tantissime informazioni soprattutto sulla visione di Jodorowsky della famiglia e dei nodi dell’albero. Molto approfondito. Discute delle diverse situazioni in cui una persona può trovarsi all’interno del clan familiare. Manca completamente della parte pratica. Come si lavora in pratica dopo aver letto questo libro?

Ordini dell’Amore di Bert Hellinger

Sono le trascrizioni dei discorsi di Hellinger durante le costellazioni familiari con i suoi allievi. Anche questo libro contiene moltissimi spunti ma nessuna informazione pratica che ti permetta di metterti a lavorare subito sul tuo Albero Genealogico.

La sindrome degli Antenati di Anne Ancelin Schutzenberger

La fondatrice della psicoterapia transgenerazionale nel libro best seller che ha dato vita a tutto il lavoro sul genosociogramma di cui è capostipite. È un libro molto strutturato, a tratti difficile, che racchiude tutti i concetti di lealtà familiare già espressi da Boszormenyi Nagy, uno dei fondatori della terapia familiare. Sconsigliato ai neofiti.

Psico-bio-genealogia di Antonio Bertoli

Bertoli è stato un allievo di Jodorowsky e ha studiato le cinque leggi biologiche del dottor Hamer. Ha quindi racchiuso nei suoi testi il significato biologico delle malattie unito alla ricerca transgenerazionale. Libro molto tecnico per ciò che concerne la malattia e i conflitti biologici, di difficile accesso per chi inizia a occuparsi di famiglia.

Ovviamente tutti questi testi sono stati e sono parti integranti della mia formazione, dei tasselli indispensabili da cui ho tratto, rielaborando, aspetti fondamentali dei nostri percorsi, ma a tutti manca la parte pratica che difficilmente troverai nei libri.

Invece io voglio che tu possa metterti subito all’opera e sperimentare le informazioni  che ti metto a disposizione per capire a tempo zero se il nostro modello di lavoro ti piace e lo vorrai adottare.

Per questo motivo come scelta editoriale, abbiamo optato per NON distribuire il libro ai vari distributori (Amazon, Il Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, ecc.).

Infatti lo puoi ordinare solo da noi, in esclusiva.

In questo modo è molto più facile offrirti in omaggio il Corso Introduttivo alle Costellazioni Floreali®.

Ti basta completare l’acquisto del libro e immediatamente trovi nella tua area riservata il Corso Introduttivo ad aspettarti.

Lo puoi già studiare ed applicare mentre aspetti che il libro ti venga consegnato.

122,00 € di valore complessivo a soli 24 €

Il Corso Introduttivo alle Costellazioni Floreali®
avrebbe un valore di 98€

Ma è in omaggio solo ed esclusivamente con il libro “Trasforma il tuo Albero Genealogico con i Fiori di Bach”.

È un corso che ho creato appositamente per chi come te vuole sciogliere le nubi della propria famiglia, leggere il libro e avere accesso a un metodo di lavoro strutturato ed efficace che possa subito metterti in condizione di lavorare su di te.

Perché ti regalo un corso del valore di 98€ se acquisti un libro da 24€?

Cosa c’è dietro?

Voglio che le persone che leggono il mio libro possano mettere da subito in pratica i miei insegnamenti che sono sempre di natura pratica, come i miei studenti sanno bene.

Perché la teoria è importantissima, è fondamentale, ma solo se deriva dalla pratica.

Una teoria sganciata dalla pratica non restituisce risultati reali.

Il motto delle Costellazioni Floreali® è: Porta cambiamenti reali nelle tue azioni.

Quando lavori su di te, entri in contatto con le tue emozioni, per comprenderle, per cambiarle, per imparare a reagire in modo diverso alla vita, poi devi avere un feedback reale.

Un feedback reale significa che nella vita di tutti i giorni i tuoi comportamenti devono cambiare.

Se restano gli stessi, non hai cambiato nulla.

Io e miei studenti lavoriamo sodo su noi stessi.

Questo produce risultati.

Per questo ti offro un corso in OMAGGIO.

Perché voglio che tu veda subito dei risultati pratici e che poi decida in totale libertà:

SI, questi risultati mi piacciono. Questo modello di lavoro fa per me.

Troppe persone mi scrivono perché voglio frequentare le Costellazioni Floreali®, io chiedo loro di acquistare il libro e spariscono.

Questo dimostra solo tanta confusione interiore.

Ti metto a disposizione degli STEP ben organizzati e facili da seguire.

Il Libro Trasforma il tuo Albero Genealogico con i Fiori di Bach è il primo di questi STEP.

Il Corso Introduttivo alle Costellazioni Floreali® è in OMAGGIO.

Se hai davvero a cuore la trasformazione e l’accoglienza della tua famiglia e per te è un obiettivo che pensi cambierà in meglio la tua vita e quella delle persone che ti circondano, qui trovi lo STEP 1 e lo STEP 2, insieme.

Ti aspetto se vuoi far parte del numeroso gruppo di miei studenti che ottengono risultati concreti nell’elaborazione del loro Albero Genealogico con le Costellazioni Floreali®.

LIBRO: Trasforma il tuo Albero Genealogico con i Fiori di Bach

+

Corso Introduttivo alle Costellazioni Floreali®

122,00 € di valore complessivo a soli 24 €

Chi è Max Volpi?

Se non mi conosci ancora, devi sapere che sono l’autore di diversi percorsi di Floriterapia e crescita personale.

Alla fine del 2018 ho terminato il mio primo libro “Trasforma il tuo Albero Genealogico con i fiori di Bach”.

Attualmente sto scrivendo il secondo (ma l’argomento è TOP Secret).

In particolare ho ideato le Costellazioni Floreali® – che portano cambiamenti reali nelle tue azioni – un percorso della durata di un anno che agisce integralmente sul tuo albero genealogico, trasformandolo in in un profumatissimo mandorlo in fiore.

Qualche anno fa in lei vedevo una persona estremamente possessiva per via della sua insicurezza, e me ne stavo alla larga.

Poi ho lavorato su di me.

Sulle mie sensazioni ed emozioni nei suoi confronti. In ciò che provavo quando ce l’avevo davanti e pensava ed agiva come io non avrei mai fatto in vita mia.

L’ho inclusa nelle mie meditazioni, ho compreso i profondi motivi che l’hanno spinta a comportarsi come ha fato nella vita, ho guardato quello che lei stessa ha sofferto.

Ho visto lo specchio della sofferenza, trasmesso di generazione in generazione, come un filo sottile, quasi invisibile ma forte come l’acciaio.

Pensavo non si potesse spezzare, pensavo di essere intrappolato dentro alla ragnatela della mia famiglia e invece oggi so chi sono, cosa faccio e perché, cosa mi spinge ad agire nel mondo, liberamente perché mi va di farlo e non perché mi sento in colpa o in dovere verso chi mi ha dato la vita.

  • Ideatore della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®.
  • Ideatore del Metodo M.A.T.T., dinamica integrata di crescita che deriva direttamente dalla mia esperienza pluriennale di meditazione.
  • Autore del corso SDE – La Scuola delle Emozioni – Lo sguardo consapevole sulle tue emozioni.
  • Autore del corso Gestire le Emozioni – Le Basi della Floriterapia Transpersonale Evolutiva®.
  • Autore del Best Seller Corso di Formazione Completa sui Fiori di Bach.
  • Terapeuta floreale da oltre 15 anni, ho seguito oltre 3000 clienti.
  • Formatore in floriterapia certificato ASI, oltre 500 studenti hanno partecipato ai miei corsi.
  • Formatore a ciclo continuo ai terapeuti che seguono i miei studenti nei percorsi avanzati che ho ideato.
  • Trainer in tecniche energetiche e Practitioner in PNL.
  • Autore del blog www.ifioridibach.com
  • Autore e curatore del canale Youtube – I Fiori di Bach –
  • Autore di Podcast sulla consapevolezza su Visione Alchemica Radio Web

Ed ecco un piccolissimo assaggio del tesoro che troverai nel libro

  • La reale Struttura della Mente – un intero corso all’interno del libro. In questo capitolo ti svelo la reale struttura della mente e quali vere connessioni esistono tra la mente umana e quella divina. Premessa necessaria per comprendere a fondo il mio pensiero.
  • Le tre Colonne in Floriterapia Transpersonale Evolutiva® – su quali basi si fondano le tue scelte? Perché agisci così e non in un altro modo? Ti svelerò quali cardini fanno muovere le tue leve decisionali, in modo che tu possa prenderne coscienza, iniziando a cambiare.
  • Come il rapporto con tua madre influenza la tua vita? Sei stata accolta oppure no. Scelta, oppure no. Come vivi il rapporto con tua madre, allo stesso modo impari ad accogliere l’altro. Di queste consapevolezze hai bisogno per iniziare a capire chi sei veramente.
  • Sei una persona empatica sempre in cerca di conforto, oppure scansi le emozioni e il contatto con gli altri, preferendo startene in disparte? Vediamo questi comportamenti alla luce della teoria dell’attaccamento.
  • Come consideri realmente i rapporti all’interno della tua famiglia e come agiscono su di te?
  • Qual è l’influenza dei fratelli che non hanno visto la luce e come considerarli nell’insieme famiglia?
  • Quali sono i punti deboli del fare un percorso SPOT di uno o due Weekend contro un lavoro approfondito che prende in esame tutta la famiglia?

Questo e molto altro ancora ti aspetta.

Ricordati che acquistando il libro ricevi subito il corso del valore di 98€ per mettere in pratica quello che hai imparato.

122,00 € di valore complessivo a soli 24 €

Copyright “ifioridibach.com” – “Floriterapia Transpersonale Evolutiva®” – “Costellazioni Floreali®” – Tutti i diritti riservati A.s.d. LUCE & Max Volpi 2006-2019