Costellazioni Floreali® – Nuova edizione in partenza 1 Marzo 2022 – Iscrizioni aperte!

Forse non te ne rendi pienamente conto, soprattutto in un periodo difficile come questo, ma la tua famiglia e il suo peso gravano su di te e sulle tue scelte di vita. Dal lavoro alle relazioni.

Fai fatica con il lavoro?

A guadagnare di più?

A trovare una posizione stabile che ti dia soddisfazioni?

Hai alle spalle una serie di relazioni inconcludenti che ti hanno portato solo dolore?

Hai mai pensato che non sei un’isola nell’oceano di notte, ma sei il frutto caduto dal tuo albero genealogico e che se non ti affranchi dalle sue dinamiche, se destinato a ripeterle, come hanno fatto i tuoi genitori, e i loro genitori, e i genitori dei genitori?

Sono Max Volpi, ideatore delle Costellazioni Floreali®

Da diverso tempo mi occupo di Albero Genealogico in una prospettiva evolutiva e di aiutare le persone come te, che hanno capito quanto la famiglia sia un contenitore di nodi stretti attorno al collo di chi vorrebbe vivere la vita che vuoi veramente.

Se anche tu senti che la forza dei legami invisibili ti sta intrappolando da troppo tempo, forse è giunto il momento di fare qualcosa.

ATTENZIONE! Qualcosa di veramente pratico.

Moltissime persone fanno 1-2 costellazioni, pensando di risolvere tutti i problemi dell’albero e che da quel momento saranno liberi … e ciaone proprio.

Il tuo albero genealogico è un’intricata rete di misteri, non detti, irretimenti, amori soffocati, egoismi, tossicità, perdite di integrità, perché l’albero genealogico funziona come una creatura vivente, si muove come un individuo e risponde alle sue regole.

All’albero genealogico non importa se tu, come singolo, soffrirai, perché l’albero genealogico pensa a sé stesso, pensa a sopravvivere.

È la dura legge della sopravvivenza.

E non esita a sacrificare i suoi membri, se questo significa sopravvivere.

Mi spiego.

Il buon nome della famiglia, la maschera di facciata, la spinta a tenere vivo il nucleo, per l’albero, ha più importanza dei singoli membri.

Infatti, in ogni famiglia “che si rispetti” ci sono persone dimenticate, escluse, non considerate, oppure che si autodistruggono. Ti sei mai chiesto perché?

Sono le pecore nere. Sono quelli che si fanno carico del dolore di tutti, affinché gli altri, quelli ben visti, possano continuare a vivere.

E quindi abbiamo persone che si drogano, che si ammalano, che impazziscono, che se ne vanno, che uccidono, che vengono violentate nel silenzio assordante degli altri componenti della famiglia che, a volte arrivano addirittura ad accusarli di mentire spudoratamente.

Che non sia successo niente.

Ma soprattutto, l’esperienza della maggior parte delle persone è di non sentirsi amati.

Una madre che non ama i suoi figli, che li picchia, li umilia, li giudica pesantemente.

Un padre assente, incapace di provare ed esprimere affetto, che tradisce.

Moltissime persone, quando entrano nei nostri gruppi di lavoro, pensano di essere le uniche a soffrire per queste dinamiche e che non possono parlarne con nessuno, perché nessuno le capisce veramente.

Poi si guardano intorno e con quell’enorme sorpresa sul viso, si rendono conto di avere molti più fratelli e sorelle nella sofferenza che nell’albero genealogico.

Si accorgono che queste esperienze sono più comuni di ci che avessero mai potuto immaginare e cominciano a parlarne con gli altri, a far sudare il dolore sulla pelle fino a tirarlo fuori tutto.

Uno dei problemi più grossi è far capire alle persone che la sofferenza è un diritto, non una vergogna.

La maggior parte delle persone ha imparato che “i panni sporchi si lavano in famiglia”, che non può esprimere il proprio dolore, così lo tiene dentro per mesi che diventano anni.

Questo dolore marcisce e, come le mele marce, fa marcire tutto ciò con cui viene in contatto.

Se tu reagisci seguendo i “canoni invisibili” della tua famiglia e non sai guardare dentro di essa per scoprirne i nodi intricati, non sei padrone della tua vita, non sei il comandante della tua nave.

Sei solo un passeggero che viene portato verso una destinazione che è quella scelta dall’albero genealogico per te.

Il comandamento “onora il padre e la madre” è splendido, ma quando il padre e la madre sono cattivi, possessivi, gelosi, vendicativi, oppure rigidi, giudicanti e tarpano le ali dei figli, come la mettiamo?

Come si onora una madre che ti ha picchiato o un padre che ti ha abusato?

È facile dire “perdonali, non sanno quello che fanno”.

Meno facile è perdonarli veramente, in fondo in fondo, nel proprio cuore.

La buona notizia è che ci sono degli strumenti, che ho collaudato e raffinato per anni e che sto per offrirti, che se usati veramente, hanno la capacità di portarti oltre il dominio cieco del tuo albero genealogico.

C’è una sola condizione fondamentale che devi rispettare: usarli davvero.

Troppe persone, figlie di una New Age banale e superficiale, pensano che basti mettersi davanti a uno specchio a ripetere Mantra potenzianti, per fare pace con tutti i misfatti dei propri progenitori.

Le Costellazioni Floreali®, invece, sono un metodo di lavoro sull’albero genealogico che ti permette di entrare in contatto con le emozioni (soprattutto quelle dolorose) che il tuo albero genealogico contiene.

I miei metodi sono pratici perché attraverso essi, ti restituisco la responsabilità del tuo albero genealogico. Non scherzo.

Tu sei la persona che è qui adesso e sei il responsabile del tuo albero.

Tutte le sue energie si sono convogliate in questo preciso momento.

Tu sei consapevole dell’importanza della tua famiglia, e questo significa che è tua cura prendertene cura.

Se tu sei quella pecora nera che non ha mai accettato e non è mai stato accettato, ora puoi davvero fare pace con il tuo albero genealogico e sciogliere i suoi nodi.

Ma come? Come?

Le mie meditazioni guidate con i fiori di Bach nell’ombelico ti faranno contattare le tue emozioni relative al tuo albero genealogico e ti faranno vedere nell’ombra della tua famiglia così profondamente come non hai matto fatto finora.

Niente paura. Non sei solo.

Ho creato una rete trasformativa di supporto che sarà con te per tutto il tempo di cui avrai bisogno.

Per raggiungere “veramente” il perdono dell’albero genealogico, è necessario attraversare le emozioni negative che contiene.

Capisci questo che è fondamentale. Senza capire questo, non vai da nessuna parte.

La maggior parte delle persone ritiene erroneamente che sia sufficiente “vedere” una dinamica della propria famiglia per risolverla. Ah, visto. Ciao, grazie!

NO!

Sono le emozioni che costruiscono i mattoncini dell’attaccamento e che cementano legami nell’albero genealogico.

Ti faccio un esempio facile: la madre rigida odia sua madre e la considera incapace.

La figlia le vede litigare e va in crisi: verso chi rivolgerà il proprio amore?

Verso sua madre che l’ha generata, o verso sua nonna che la ama e la accoglie?

Qui nascono conflitti che le persone non sono poi capaci di sciogliere e questa impronta invisibile rimane impressa nelle cellule, bada bene, e va ad influenzare intere esistenze.

C’è solo un modo per sciogliere questi nodi, questi legami contorti: entrare nelle emozioni negative, con gli strumenti adatti, farne diminuire la pressione, finché non diventiamo capaci di amare di nuovo le persone che ci hanno fatto soffrire.

Per fare questo, capiscimi, non puoi non attraversare le emozioni negative: l’odio, la rabbia, la voglia di vendicarti, o la paura che hai vissuto nei confronti di quel genitore o di quell’avo.

Per cui, ti anticipo la cosa fondamentale:

Se pensi che puoi iscriverti alle nostre costellazioni e stare a guardare, NON ISCRIVERTI.

Non togliere tempo che potrebbe essere dedicato a uno studente che vuole davvero svolgere questo compito e si impegna per entrare fino al midollo nelle proprie emozioni, nel proprio albero genealogico, consapevole che vi troverà del dolore e che siamo qui per rielaborarlo.

Io ti fornirò in anticipo tutti gli strumenti che insieme useremo nel percorso, in modo che tu possa conoscerli prima di iniziare, e poi quando inizieremo, ti guiderò a incontrare il tuo albero genealogico, partendo dalla figura materna, quella paterna, e così via, per darti la possibilità di guardare davvero in faccia l’albero genealogico, con tutti i suoi limiti, le sue paure, le sue resistenze alla felicità, che i suoi membri hanno creato nel tempo.

Ammettere di soffrire davanti alla propria famiglia è il primo passo per la guarigione.

Da anni ormai si parla di intelligenza emotiva, ma praticamente la maggior parte delle persone vive nelle proprie emozioni negative e non sa come uscirne.

Lavoro con le persone da quasi vent’anni e quello che vedo tutti i giorni è che l’ostacolo più grande al benessere è che le persone non si permettono mai di manifestare i propri bisogni.

Dire davvero cosa pensano.

Esprimere davvero cosa provano.

Sento dire: “certe cose non si fanno”, “non posso dire questa cosa, sarei offensivo”.

La maggior parte delle persone si tiene dentro tutto il proprio mondo di sofferenza, senza dire una parola.

Senza comunicare mai con l’albero genealogico la sofferenza. Invece questo gesto è fondamentale.

Ma ammettere di soffrire davanti alla propria famiglia è il primo passo per la guarigione.

Per questo, tra gli strumenti che ti mettiamo a disposizione,ci sono anche e soprattutto strumenti di Intelligenza Emotiva.

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

A chi posso offrire questo percorso

Ti considero uno studente papabile se:

Hai voglia di comprendere a fondo le dinamiche del tuo albero genealogico.

Se hai bisogno di fare chiarezza nelle dinamiche del tuo albero genealogico.

Se senti che la tua famiglia ti trattiene, impedendoti di compiere il tuo cammino.

Se senti che vuoi davvero impegnarti a fondo in un percorso trasformativo in cui devi “lavorare”.

A chi NON è adatto questo percorso

A chi NON vuole vedere certe dinamiche per trasformarle.

A chi NON è pronto ad entrare in contatto con le emozioni poco piacevoli (lavoreremo su queste!).

A chi NON si sente pronto a mettere in discussione i propri legami nell’albero genealogico.

A chi vuol un percorso “solamente teorico” pensando sia sufficiente a trasformare l’albero genealogico.

Ecco gli strumenti che metteremo a tua disposizione:

MEDITAZIONI FLOREALI

Le meditazioni con i fiori di Bach nell’ombelico sono il mio marchio di fabbrica.

Meditazioni guidate che seguirai, lavorando con miscele di fiori di Bach specifici che ti aiuteranno a entrare in relazione con i temi del tuo albero genealogico per poterli rielaborare.

I fiori di Bach infatti, sono lo strumento di amplificazione del sentire che può essere usato molto più in profondità di quello che tutti pensano.

I fiori di Bach vengono usati principalmente per l’ansia, ma la loro azioni, ben più profonda, è stata implementata da me attraverso le MEDITAZIONI FLOREALI.

Con queste infatti, ti porto in profondità dentro di te a conoscere le emozioni del tuo albero genealogico affinché tu le possa comprendere e perdonare.

ATTI PSICOMAGICI

Alejandro Jodorowsky, l’ideatore della Psicomagia, nel suo film, introducendo l’argomento, dice che gli atti psicomagici,che sono atti simbolici, parlando direttamente all’inconscio.

E questo l’ha sperimentato chiunque li abbia provati.

Sono atti semplici che innescano un cambiamento, perché agendo nel mondo, si costruiscono nuovi equilibri anche dentro.

Vivendo in un universo dualistico, la mia ottica è sempre duplice, agire dentro (con la meditazione), agire fuori (con gli atti). Se non operi un cambiamento nella tua realtà, puoi anche immaginare spazi infiniti, ma se resti confinato dentro al tuo dolore, questo non cambierà mai.

E questo è il peggiore danno che la New Age ha fatto: spostare l’attenzione delle persone dalle competenza emotive a quelle metafisiche.

Se non sai gestire le relazioni nel tuo albero e ti chiudi in un universo parallelo pensando che sei un essere di luce, lascerai proseguire la sofferenza dell’albero. Bisogna che impari a prendertene cura.

I fiori di Bach infatti, sono lo strumento di amplificazione del sentire che può essere usato molto più in profondità di quello che tutti pensano.

I fiori di Bach vengono usati principalmente per l’ansia, ma la loro azioni, ben più profonda, è stata implementata da me attraverso le MEDITAZIONI FLOREALI.

Con queste infatti, ti porto in profondità dentro di te a conoscere le emozioni del tuo albero genealogico affinché tu le possa comprendere e perdonare.

TECNICHE ENERGETICHE

Da anni utilizzo EFT e altre tecniche energetiche per lavorare sudi me e con i miei studenti.

La stimolazione dei punti sui meridiani cinesi ci offre la possibilità di mettere in moto l’energia dell’organismo in modo semplice ed efficace, per poi dirigere questa energia verso i blocchi e i conflitti che sperimentiamo dentro di noi.

È importante capire che ogni conflitto interiore ci toglie energia.

Se vivi un conflitto con tua madre, questo assorbe una parte del “capitale energetico” che hai a disposizione durante la giornata per fare ciò a cui tieni, per inseguire i tuoi sogni,per diventare chi vuoi diventare e ogni conflitto ne toglie una parte.

Normalmente non te ne rendi conto perché i conflitti sono inconsci e quindi non percepibili, però è naturale comprenderlo: il conflitto separa e quindi trattiene energia.

Risolvere i conflitti nel tuo albero genealogico ti porterà verso la tua vera direzione, dove troverai la tua felicità.

Le tecniche energetiche, se correttamente indirizzate, posso ampiamente favorire questi sblocchi e aiutarti a ritrovare la tua direzione interiore.

50 crediti ECP con obbligo di frequenza

Durante le Costellazioni Floreali®, io e i miei collaboratori saremo i tuoi tutor.

Svolgerai sei sessioni con me in cui delineerò i temi su cui lavoreremo durante il percorso.

Sessioni con Massimiliano di Q&A e condivisione.

Sessioni con Debora di Meditazione, Coerenza e condivisione.

Sessioni con laura di EFT e tecniche energetiche.

Il percorso Costellazioni Floreali® è riconosciuto da ASPIN che eroga 50 crediti ECP per la partecipazione.

Se vuoi ricevere i crediti ECP dovrai presenziare a un numero prestabilito di sessioni sia con me che con gli altri tutor.

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Guarda il Video di presentazione delle Costellazioni Floreali®

Clicca il player per guardare la presentazione!

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Quali sono le date di Costellazioni Floreali®?

Sessioni con Max Volpi

Introduzione argomento, pratica e condivisione (Durata sessione 2 ore).

Sessioni con Massimiliano Frigoli

Q&A, pratica e condivisione (Durata sessione 1 ore, 30 min).

Sessioni con Debora Giarrusso

Meditazione, coerenza e condivisione (Durata sessione 1 ore, 30 min).

Sessioni con Laura Bersellini

Tecniche energetiche (Durata sessione 1 ora).

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Quali sono i benefici che otterrai con le Costellazioni Floreali®?

La Responsabilità e l'Autonomia

Il mio modello di lavoro ti restituirà la responsabilità di agire sulla tua famiglia, sulle sue dinamiche, e sulle tue emozioni.

Con il mio modello di lavoro NON hai bisogno di un costellatore per lavorare le dinamiche della famiglia.

Nelle Costellazioni Floreali® abbiamo messo a punto dinamiche e strumenti con cui diventerai completamente indipendente nel lavoro interiore con la famiglia.

I Vantaggi Condivisi

Con i Vantaggi Condivisi ti accorgerai di non essere il solo o la sola a soffrire. Tutti quanti soffriamo e condividiamo la stessa sofferenza.

Lavorando con gli altri, riceverai moltissimi spunti di lavoro dalle loro storie, dalle loro esperienze, che faranno emergere in te aspetti della tua famiglia che non avevi considerato.

Nelle Costellazioni Floreali® avrai a disposizione un gruppo con cui potrai confrontarti continuamente e lavorare con gli altri partecipanti, fianco a fianco.

Più energia togli dai conflitti, e più ne avrai a disposizione per te e per stare bene.

Un modello per tutta la vita

I 3 corsi che ricevi in omaggio ti offrono un modello di lavoro integrato che sarà per sempre a tua disposizione, in ogni situazione che ti troverai ad affrontare.

– Strumenti di base di FTE®

– Corso base di EFT

– Corso di Intelligenza Emotiva

Questi strumenti di crescita resteranno sempre con te e potrai usarli ogni volta che ti troverai in una situazione difficile da gestire e vorrai trasformare le tue emozioni attraverso un ascolto consapevole.

È attraverso la consapevolezza che cresci, che diventi una persona in grado di affrontare la vita e le sue sfide. Questa è una base affidabile da cui partire alla ricerca di te.

L'unicità del lavoro di crescita con i fiori di Bach

Il lavoro di crescita personale che ho messo a punto nei molti anni di lavoro con i miei clienti e studenti è una dinamica che non trovi da nessun’altra parte.

La Floriterapia Transpersonale Evolutiva® è un marchio registrato. Così le Costellazioni Floreali®.

Negli anni di pratica, ho creato miscele specifiche per l’ombelico, per favorire la presenza, l’introspezione, la rielaborazione delle memorie, l’ascolto delle emozioni.

Con le meditazioni guidate amplificate dai fiori nell’ombelico, possiamo espandere il nostro campo di coscienza per riconoscere meglio e più in profondità le dinamiche su cui vogliamo portare la nostra attenzione.

 

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Quali temi tratteremo nelle Costellazioni Floreali®?

La Figura materna

La prima persona con cui abbiamo contatto nella nostra vita è la figura materna. Con lei abbiamo un rapporto d’amore, ma spesso anche conflitti.

Conflitti che creano in noi la percezione di essere amati o rifiutati, a seconda di come si sviluppa la relazione.

Nelle Costellazioni Floreali® impareremo come affrontare i conflitti relativi alla figura materna per scioglierli e lasciarli andare e poter accogliere l’amore che meritiamo davvero.

La Figura paterna

Il padre rappresenta il valore e il disvalore che attribuiamo a noi stessi.

Attraverso la relazione con la figura paterna possiamo apprendere la volontà, la costanza oppure, se entriamo in conflitto, potremo percepire di non essere mai veramente al nostro posto nella vita.

Nelle Costellazioni Floreali® entreremo dentro ai conflitti con il padre, con il maschile, per scoprire come l’amore passa anche attraverso il riconoscimento del valore che ognuno di noi ha dentro di sé.

I fratelli e le sorelle

Fratelli e sorelle rappresentano la prima società paritaria “in miniatura” che sperimentiamo nella vita.

Le gelosie, i rancori, oppure le rigidità che si trascinano nella fase adulta, diventano poi le rigidità che abbiamo nei confronti della società esterna oppure, al contrario, quell’incapacità di imporci nel mondo perché non abbiamo imparato a costruire appieno la nostra identità.

Nelle Costellazioni Floreali® scopriremo come abbiamo vissuto questo “laboratorio sociale”, come la fratellanza, se in modo disimpegnato o in modo invischiato e impareremo come portare equilibrio in questo rapporto.

P.S.: per i figli unici, c’è comunque un grande lavoro da fare …

L'irretimento

L’irretimento è l’identificazione di un discendente col destino di un altro membro dell’albero genealogico.

Come appartenenti a un albero genealogico, senza rendercene conto, assumiamo inconsciamente su di noi gli irrisolti delle persone che sono venute prima di noi.

Questo lascia un segno in noi, ci devia dalla nostra vera missione animica e ci impedisce di realizzarla.

Nelle Costellazioni Floreali® scopriremo come gli irretimenti gravano sulle nostre vite e scopriremo un modo pratico per uscire da questa trappola genealogica per seguire chi siamo davvero.

L'ingiustizia

L’ingiustizia è un peso che ci trascina a fondo.

Quando un componente dell’albero genealogico subisce un’ingiustizia, tutti i discendenti, inconsciamente, si aspettano che questa ingiustizia venga sanata.

Scattano così in noi, dei modelli comportamentali che si aspettano di ricevere una compensazione per chi ha subito ingiustizia. Se  non diveniamo consapevoli di queste dinamiche, rischiamo di trascinare questo senso di ingiustizia nelle relazioni o nella carriera.

Nelle Costellazioni Floreali® scopriremo come disinnescare queste percezioni, portando pace alle persone che prima di noi hanno subito delle ingiustizie.

Debiti e Crediti Karmici

I debiti e i crediti karmici ci legano come un nodo gordiano al nostro albero genealogico, impedendoci di essere veramente liberi.

Tutto ciò che nell’albero non è equilibrato, non è stato risolto o non è portato alla luce della consapevolezza, diventa una parte di noi che chiede di essere vista.

La maggior parte delle persone vive inconsapevole del peso che i debiti e i crediti karmici legati alla famiglia, hanno nella loro vita.

Nelle Costellazioni Floreali® impareremo a vedere e riconoscere queste dinamiche per poi accoglierle e lasciarle andare, ritrovando così un equilibrio più ampio.

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Ecco i BONUS che riceverai all’atto dell’iscrizione

Strumenti di Base - Valore 97€ - IN OMAGGIO

Questa “cassetta degli attrezzi” – da subito disponibile all’atto dell’iscrizione – contiene tutto ciò che ti serve per praticare nei miei corsi.

– Le meditazioni guidate
– La coerenza cardiaca
– Le miscele “segrete” di fiori di Bach ideate da me per le meditazioni
– I protocolli di lavoro interiore
– Il balsamo per le ferite

Attraverso questi strumenti, che resteranno tuoi per sempre, ti insegnerò a indagare gli spazi interiori e a connetterti con le dinamiche dell’albero senza bisogno di un costellatore o di un supporto esterno.

Potrai agire in modo indipendente e responsabile nella tua vita per sciogliere quelle dinamiche interiori che ti portano sofferenza.

Corso Base EFT - Valore 97€ - IN OMAGGIO

EFT è l’acronimo per Emotional Freedom Techniques, tecniche di libertà emotiva.

A partire dalla Medicina tradizionale Cinese, EFT è un modo efficafe e rapido per sciogliere i blocchi interiori, diminuire lo stress, ritrovare la vitalità.

Utilizzeremo EFT come supporto al lavoro interiore svolto con i fiori di Bach e le meditazioni. Attraverso il lavoro energetico, di fatto connettiamo il corpo fisico con quello astrale, attraverso quello energetico, costruendo un ponte che sia in grado di portarci sempre più in profondità dentro noi stessi ,alla ricerca della felicità.

Anche questo Set di strumenti ti viene offerto all’atto dell’iscrizione alle Costellazioni Floreali®.

Intelligenza Emotiva - Valore 97€ - IN OMAGGIO

L’Intelligenza Emotiva è il fondamento della felicità. Senza consapevolezza delle tue emozioni sei come una barchetta nell’oceano in tempesta.

Con questo Corso di Intelligenza Emotiva, ti fornirò tutti gli strumenti che ti servono per conoscere te stesso o te stessa attraverso le tue emozioni e, divenendone consapevole, potrai gestire al meglio le situazioni che ti accadranno.

Utilizzeremo la ruota di Plutchik come strumento di consapevolezza per riconoscere le emozioni in noi e disinnescare quei momenti di disagio derivanti dal sovraccarico emozionale, con l’aiuto dei fiori di Bach, ovviamente.

Robert Plutchik è stato uno psicologo americano che ha osservato le emozioni e come si muovono nell’animo umano. Il suo lavoro è davvero utilissimo per prendere coscienza di cosa accade in noi in ogni momento della nostra vita emotiva.

Anche questo strumento ti viene offerto all’atto dell’iscrizione alle Costellazioni Floreali®.

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Quanto impegno mi chiedono le Costellazioni Floreali®?

Prendi in mano la tua vita.

Come hai potuto notare dalla mole di strumenti che ti ho messo a disposizione, “noi lavoriamo sodo!

La partecipazione alle Costellazioni Floreali® richiede il tuo impegno costante per 3 mesi.

Noi ti forniamo tutti i supporti necessari per poter fare questo lavoro di ricerca nell’albero genealogico al meglio, ma tu ci devi essere.

Questo NON è un corso teorico, NON è un corso New Age, NON è un luogo dove prendere il te con le amiche.

Ci siamo impegnati negli anni per creare un luogo di VERA CRESCITA PERSONALE, dove tu possa trovare le chiavi che ti aprono le porte a un REALE CAMBIAMENTO.

Per questo ti chiedo di considerare la tua partecipazione solo se ritieni di voler davvero agire dentro di te per conoscere le dinamiche della tua famiglia e come cambiarle.

In caso contrario, toglieresti posto a chi lo vuole fare veramente e sprecheresti denaro.

Ma se vuoi davvero trovare il modo per trasformare il tuo albero genealogico in un tesoro, allora sei il benvenuto o la benvenuta.

Quanti posti ci sono per le Costellazioni Floreali®?

I posti sono limitati!

Anche per questa nuova edizione di Costellazioni Floreali®, i posti sono limitati.

Vogliamo seguire al meglio i nostri studenti e, per questo, limitiamo l’accesso per poter dare a tutti il giusto spazio di lavoro e di crescita.

I posti per questa edizione sono SOLAMENTE 60.

Qual e l'investimento per partecipare alle Costellazioni Floreali®?

Costruisci la tua casa interiore

Le Costellazioni Floreali® sono innanzitutto un METODO.

Questo significa che “una volta appreso il metodo”, sarai libero di utilizzarlo ogni volta che vorrai per sciogliere i conflitti nel tuo albero genealogico.

Partecipando quindi, riceverai innanzitutto un percorso formativo.
Questo percorso formativo però è pratico, non è teorico, e quindi TI CHIEDO DI PARTECIPARE.

Se pensi di partecipare senza lavorare su di te, questo percorso NON è per te.

Inoltre solo con la presenza alle sessione dal VIVO, eroghiamo i crediti ECP.

Detto questo, cerchiamo di andare incontro a tutti i nostri studenti con un costo d’accesso basso, rispetto alla quantità e qualità dei contenuti offerti.

L’investimento oltretutto può essere suddiviso in 3 comode rate mensili da 133€ l’una.

Ricevi 291€ di strumenti (in omaggio)

Oltre a questo, hai accesso al percorso vero e proprio sui temi della famiglia, come ti ho spiegato.

3 mesi di percorso con me e con i miei Tutor, il nostro supporto totale per l’intera durata del percorso e, al termine, il download di tutto il materiale.

Il costo per accedere a questa edizione delle Costellazioni Floreali® è:

399€

da pagare anche in

in 3 rate mensili da:

133€

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Posti disponibili:

60

Chi è Max Volpi?

Sono Max Volpi, da quasi vent’anni opero in ambito olistico. Con la Floriterapia ho seguito più di 2000 clienti e i miei corsi sono stati seguiti da oltre 900 studenti.

I miei risultati:

Dicono di me:

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Videotestimonianze degli studenti

Testimonianza di Paola Deiosso

Testimonianza di Marzia Alberghini

Testimonianza di Marina Manca

Testimonianza di Marzia Alberghini

Testimonianze degli studenti

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Francesca Olivero

Quando penso alle Costellazioni Floreali ® e al lavoro sulle radici il paragone “vegetale” sorge spontaneo.

L’apparato radicale di un albero può raggiungere un’estensione del quadruplo della chioma, la rete che non vediamo sorregge la parte visibile dell’albero ed è proprio la condizione delle nostre radici “familiari” ad influenzare il nostro benessere, anche quando non ne siamo consapevoli.

Il nostro obiettivo è accompagnarvi a risanare queste radici e ad addentrarvi in un mondo che solo all’apparenza è oscuro, è imparare a penetrare le proprie profondità e illuminarle con la consapevolezza per riscoprire ciò che già possediamo.

E questo grazie anche alla guida e all’energia di guarigione dei Fiori di Bach, preziosi accompagnatori di questo viaggio.

Sara Massone

Ho sempre sentito nel corpo le sensazioni degli altri e compreso il valore e il dolore di ogni singola persona di fronte a me ma non avevo idea di cosa vivessero i miei genitori e i miei nonni, non avevo idea di me.

Stavo appesa ai rami del mio albero come una foglia mossa dal vento, non sentivo stabilità e radici, non sentivo di appartenere, non avevo idea della direzione da prendere.

Le Costellazioni Floreali® attraverso le meditazioni e l’utilizzo dei Fiori di Bach mi hanno permesso di sentire le mie origini, la mia storia di tornare a farne parte di non essere separata e sola.

Oggi sono felice di accompagnarti in questa avventura dentro di te perché solo attraverso la profonda conoscenza di chi sei potrai esprimere pienamente i tuoi talenti e agire nel mondo portando il tuo contributo unico.

Claudia Marsili

Le Costellazioni Floreali® sono un intenso viaggio tra le pagine del libro della vita, la tua, che è innegabilmente connessa a quella dei componenti del tuo albero genealogico.

Chi è venuto su questa terra prima di te ha messo in campo delle energie, che hanno generato dei modelli che si tramandano di generazione in generazione, portando con sé un grande fardello.

Grazie a questo percorso, sapientemente guidato dai tutor, riuscirai a percepire sulla tua pelle il senso profondo di queste dinamiche ancestrali. 

Questo ti condurrà alla comprensione di quelle parti di te che fai fatica a riconoscere e a trovare la chiave per sciogliere i blocchi e i conflitti in seno al tuo albero, risolvendo a cascata quelli che costellano la tua vita.

Gloria Trussardi

Ai piedi dell’Albero avevo creduto che quella lunga ombra fosse solo mia. Poi vi ho rivolto lo sguardo e confusa, timorosa l’ho osservato… La mia grande famiglia, ogni foglia un volto, ogni ramo una storia, ognuno di loro una parte di me.

Oggi, all’ombra dell’Albero trovo conforto e protezione, forza e nutrimento. Respiro, e sono Testimone del Viaggio nelle Radici.

Il lavoro con le Costellazioni Floreali® apporta conoscenza, presenza e consapevolezza, è come un liquido di contrasto che permette di guardarsi dentro e vedere con maggiore chiarezza, è una guida per imparare a leggere il meraviglioso libro che noi siamo.

I Fiori di Bach e le meditazioni danno la forza invisibile che aiuta ad orientarsi per viaggiare sicuri nella propria storia personale. Ci aspetta un cammino importante che ti permetterà di lasciare i vecchi abiti interiori, disegnare i tuoi nuovi contorni ed esprimere consapevolmente la tua vera essenza.

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Claudia Ossorio

L’esperienza con la floriterapia transpersonale evolutiva è stata fondamentale per “entrare nella mia stanza buia “.

Una sorta di riflettore che ha fatto luce dentro il mio inconscio puntando ad ogni singola paura. Ho cominciato a fare pulizia e più andavo avanti più i rapporti si sistemavano. Ho recuperato il rapporto con me stessa, con i miei genitori e con mio marito.

Lavorando con i fiori ho potuto comprendere le dinamiche, i legami, l’origine di ogni emozione. Il supporto del gruppo e la disponibilità di Max è stata una coccola costante.

Le Costellazioni Floreali® ha dato una bella svolta alla mia vita, sono davvero grata a tutti.

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Michela Casara

Devo ringraziare davvero Max e le Costellazioni Floreali® che mi hanno dato la possibilità di migliorare molti aspetti di me. Il primo è il rapporto con gli altri: ero troppo servizievole e badavo poco a me stessa. Avevo un tenore di vita che andava verso lo sfinimento fisico.

Poi un altro punto molto importante, anzi fondamentale per me è stato il miglioramento del rapporto con mio figlio.

Soffrivo d’ansia ed ero costantemente in angoscia se ritardava a ritornare a casa. Ma grazie a questo percorso sto uscendo da quello stare  male costante e sto rompendo tutte le regole che mi furono imposte, che mi tenevano imprigionata e che a loro volta stavano tentando di imprigionare mio figlio.

Ora il rapporto con lui è migliorato, non ha regole, ma consigli da parte mia, e io sto molto meglio sia a livello mentale che fisico, poiché riesco a individuare le situazioni di stress e a gestirle in modo positivo.

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Eva Taricone

Ho scelto Max e la Floriterapia Transpersonale Evolutiva® affidandomi al campanellino che sento quando intuisco semplicità, verità e amore responsabile.

Che è successo in questi mesi di lavoro? Sicuramente una bella pulizia del passato che avevo nascosto sotto il tappeto del “salotto buono”. I condizionamenti, visibili e meno, che l’albero genealogico promuove e nutre sono veramente delle zavorre che ci appesantiscono, influenzano e confondono.

I fiori di Bach e le Costellazioni Floreali® fanno un lavoro profondo, catalizzando piccoli e grandi auto guarigioni. Per dirvene una? Mi sento più forte, radicata ma soprattutto più disponibile a ridere di me e dei miei difetti. Questo ha decisamente ridimensionato la paura di sbagliare e il senso di inadeguatezza perché diversa, che da sempre facevano sfondo alle sfide quotidiane impedendomi di osare di più.

Quindi non posso che consigliare questo viaggio e ringraziare Bach, Max e la sua squadra di ricerca che con entusiasmo, attenzione e impegno applica e propone questo metodo di crescita interiore.

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Dana Colceriu

Per anni ho cercato un “qualcosa”. Non sapevo cosa fosse ma speravo di trovare la soluzione per il mio dolore interiore. Così la mia ricerca mi ha portata ad accettare e sperimentare le tante tecniche che mi arrivavano.

Lavoravo e speravo… ma vagavo in superficie senza capire da dove arrivasse tutto quel dolore, come affrontarlo e cos’era.

Poi ho conosciuto la Floriterapia Transpersonale Evolutiva®, Max e le Costellazioni Floreali®. Per la prima volta ho sperimentato un lavoro ben strutturato, che mi ha portato esattamente ciò che mi serviva e che stavo cercando.

È un lavoro interiore che comprende tutto l’essere (mente, corpo e anima).

Una crescita in verticale partendo dalle radici del mio albero, in cui ho anche lavorato le matrici perinatali (ovvero cosa ho vissuto durante la gravidanza) e il karma (in effetti sono tutti collegati). Per non parlare delle meditazioni guidate da Max che mi hanno portata esattamente lì, dove stava il centro del mio dolore.

Pochi giorni fa, dopo mesi di lavoro, ho elaborato una situazione karmica molto pesante che è in risonanza con una situazione della mia vita attuale e proprio quest’ultima mi ha permesso di vedere a ritroso e rielaborare.

Devo dire grazie a questo strumento, le Costellazioni Floreali®, così efficace e allo stesso tempo così sottile. E grazie a Max che mi ha aiutato a capire dove guardare per rielaborare il dolore di queste ferite.

Laura Laera

Max volevo ringraziarti tanto per quello che stai facendo per me, per tutti quelli che hanno deciso di seguirti su questa via di crescita e consapevolezza.

Si percepisce la voglia sincera di trasmettere il sapere dei tuoi studi e ricerche faticati in prima persona. Metterci il cuore nel proprio lavoro, oltre a impegno e sacrificio, è di pochi. Ci sono momenti che sembra che le cose non cambiano anche se ci lavori molto. O comunque che si muovono molto poco, invece non è così.

Dobbiamo imparare anche a dare il tempo al tempo e le cose cambiano eccome. Il problema è che abbiamo una percezione del tempo alterata dalle abitudini moderne. Vogliamo risultati subito, presto anzi ora. Se si pratica il body-scan, si entra nel qui e ora, il tempo si dilata, rallenta, riesci a fare molto di più e meglio.

Questa è una cosa bella che voglio aggiungere. Non mollate se vi sembra di non farcela è solo questione di tempo. Date TEMPO AL TEMPO e i risultati arrivano. Grazie MAX. Buon percorso a tutti.

Arianna Fodde

Questo pomeriggio, per la prima volta, ho fatto la meditazione per il gemello scomparso.

Già stamane, quando ho ricevuto la risposta e il “via” di Max ad iniziare il lavoro, avevo sentito che si stava toccando qualcosa di profondo, perché immediatamente mi è salito un magone in gola e non ho potuto trattenere il pianto.

Lo stesso stasera. Ho percepito che eravamo in due all’inizio e poi l’altra è andata via.

Un “sacrificio” in perfetta conformità coi disegni animici di tutte le persone coinvolte. Quello dell’altra bimba, quello di nostra madre, sotto forte pressione psicologica, in ponte tra l’aborto o il portare avanti la gravidanza.

E sopratutto il mio, la mia scelta animica, il percorso come essere incarnato. La sensazione di solitudine è stata intensa e spiega tante paure di tutta una vita… e tanti comportamenti. 

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Serena Pilato

Quasi un anno di questo percorso. Un vero viaggio dentro e attorno a me.

Perché questo corso inizia con il trasformare il modo di vivere le cose dentro di noi ..e poi porta a cambiare anche chi vive legato a noi. Il lavoro è intenso, fatto di costanza e impegno.

Soprattutto in quelle meditazioni dove senti che tutto si sta muovendo e porta con sé conseguenze nel giorno dopo in cui le emozioni sono intense.

Ma ciò che senti nascere da queste morti emotive, ciò che vedi e senti dopo questi esercizi, vale cosi tanto lo sforzo, che già dal primo mese, non ti chiedi quanta fatica ci dovrai mettere, ma vincono la curiosità e la consapevolezza che tutto sta servendo a vivere meglio.

Capisci dinamiche, ruoli e conseguenze. A un certo punto qualcosa fa click dentro di te e sarà per la vita. Non guardi più con gli stessi occhi, non senti più con un cuore pesante ma libero. Io ho cambiato il modo di vedere mia mamma, a guardarla con tenerezza.

A viverla con libertà di essere e accettare lei per ciò che è. La comprensione dei miei avi mi ha alleggerito e reso consapevole. E per la prima volta, meditando su una mia bisnonna ho sentito finalmente il desiderio della maternità, fin’ora bloccato. Lo stesso che lei aveva bloccato e accusato.

So che c’è ancora da lavorare, ma so anche che tramite questo percorso arrivi a conoscere realmente ciò che sei e i tuoi veri desideri. È nascere per la seconda volta. Grazie Max perché mettere a disposizione la propria conoscenza è l’umiltà più bella.

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Annarita Masieri

Ciao a tutti. Mi sono presa un po’ di tempo per riportare qui le mie esperienze di lavoro emozionale sulla figura materna, perché volevo sperimentare per un certo tempo i passaggi tra una meditazione e l’altra, ma nel frattempo ho compilato il mio “diario di bordo”.

Col senno di poi devo dire che mi è stato utile attendere perché ho potuto cogliere come variano le emozioni nel tempo, come si trasformano e come ad esempio il “vuoto” può essere spaventoso o rilassante in base a come siamo in un dato momento della nostra vita.

Ho lavorato molto con la Timeline, come suggeritomi da Max, elaborando, rivivendo, osservando, stando dentro le emozioni del passato nel rapporto con mia madre.

Io sogno tantissimo e mi ricordo sempre bene i sogni che faccio, ma da quando ho iniziato con il lavoro non ricordo più alcun sogno, come se le mie notti fossero una lavagna nera.

Ho sperimentato bellissime emozioni di libertà e di pace con l’esercizio dei limiti dello spazio personale dove in realtà sembravo non avere limiti, potevo muovermi ovunque all’infinito, ma questa assenza di limiti era gioiosa. Al contrario, l’assenza di contenimento nella meditazione dell’holding, è stata spiacevole, ho provato paura, solitudine, assenza, silenzio.

Non ho difficoltà a percorrere la linea del tempo, con la meditazione della Timeline, ma provandola con quella dell’holding arrivo solo fino ad un certo punto e poi c’è il buio e i ricordi svaniscono. Ho sperimentato come cominciando dalla venerazione verso mia madre sono passata dalla rabbia, poi al disprezzo.

Nel frattempo, il mio corpo in questo periodo ha risposto con fastidi vari, alcuni dei quali non mi venivano da anni: emicrania con aura, dermatiti, rinite allergica, nevralgie, herpes labiale.

La mia boccetta di fiori ad un certo punto è scomparsa alla mia vista e per giorni non sono riuscita a trovarla, cercandola ovunque, pur essendo stata sempre nella mia borsa. In tutto questo, il rapporto con mia madre, quello del presente, è rimasto buono così come lo è da un paio d’anni.

Un bel percorso, un bel viaggio dentro me stessa e nel profondo delle mie parti più buie. Grazie Max. Grazie a tutti voi per le vostre condivisioni.

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Lorena Campo

Volevo testimoniare l’efficacia di questo metodo con la mia esperienza con il lavoro sui bisnonni. Il lavoro sui genitori, fratelli e nonni che abbiamo conosciuto e vissuto è forte ma è più facile.

Ma i bisnonni che non abbiamo conosciuto e sui quali magari non si sa nemmeno nulla?

Facendo la meditazione delle 14 sedie la mia attenzione è stata subito catturata dalla coppia genitoriale di mia nonna materna. E principalmente dal mio bisnonno.

Di lui non sapevo praticamente nulla o quasi, ma quasi subito mi sono arrivate le prime impressioni forti, di come lui si è comportato con la moglie e le figlie e del bagaglio terribile che aveva ereditato dalla madre, donna crudele e sadica.

Ho percepito la sofferenza del bambino dentro di lui nell’aver dovuto sottostare ai voleri della madre sadica alla quale non poteva ribellarsi. È stato sicuramente umiliato e fatto sentire sbagliato e insignificante.

Mi sembrava di vedere la scena con la madre che lo privava di ogni dignità e lui che si faceva venire i sensi di colpa perché era un bambino sbagliato. Ho percepito dentro di lui, a livello inconscio, una lotta titanica tra il bene e il male, tra le sue parti interne, una condizionata dalla madre che gli dice di seguire l’imprinting ricevuto, e l’altra che invece vorrebbe spezzare la catena e far emergere la parte più “umana”, tipo Dr. Jekyll e Mr. Hyde.

Queste cose mi sono arrivate prima di avere notizie da una sua nipote che ho rintracciato. Dai suoi racconti è emerso un profilo quasi identico.

Ho pescato dal campo… E ho pescato bene! Funziona!

testimonianze studenti Costellazioni Floreali

Maria Pia Scaffidi

Se dovessi definire le Costellazioni Floreali® direi che sono un ‘processo di connessione interiore’ tra l’inconscio, il conscio e il superconscio che con il loro mutuo concorso, accelerato e direzionato dai fiori, realizzano la pulizia delle memorie tossiche.

Con i fiori per bocca, la mente vede che il problema è attutito o risolto e che la percezione della realtà e anche del proprio comportamento, cambia. In questo percorso manca, mi sembra che manchi, la parte percettiva emozionale che accompagna il percorso stesso dall’inconscio al conscio.

Mi sembra che la risoluzione del problema avvenga in automatico. Senza percezione e senza coscienza, se non ‘a problema risolto’.

Invece con il percorso dell’ombelico avviene che il fiore (la sua vibrazione) entra davvero dentro l’inconscio va a trovare la vibrazione emozionale che gli corrisponde, entra in risonanza con essa, la armonizza (e quindi la potenzia) e te la ‘presenta’ alla percezione come emozione.

Tu percepisci l’emozione e poi la mente ne può prendere coscienza. Mi viene in mente la visione della bolla d’aria che è partita dal boccaglio del subacqueo e che arriva, si vede e si apre sulla superficie del mare, esaurendosi.

Fatjona Filipi

L´esperienza con le Costellazioni Floreali® è stata intensa, un viaggio in cui mi sono permessa di aprire gli occhi verso ciò che realmente sento e che ho accumulato nel corpo negli anni.

Ringrazio Max e la mia Tutor, Sara, per avermi supportato nei momenti di difficoltà emotiva, riportandomi a sentire le risposte in me, affinché, come un figlio ho potuto trovare la mia strada.

Leggendo le recensioni, prima di decidere di seguire il percorso, non pensavo che anche il rapporto con i miei genitori sarebbe cambiato in meglio, eppure sono riuscita a comprendere, tra le tante cose che, pure loro sono umani e possono sbagliare.

Consiglio le Costellazioni Floreali® a tutti coloro che vogliono ritrovare il proprio spazio rispetto al proprio albero genealogico, scoprire i doni che le generazioni passate ci hanno tramandato.

È impegnativo mettersi in gioco, ma a mio avviso, non può esserci Vita e movimento senza consapevolezza. E le Costellazioni Floreali® ti danno ottimi strumenti, che puoi utilizzare anche una volta finito il corso in modo autonomo.

Iscrizioni Aperte! Data di Inizio: 1 Marzo 2022

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
Assistenza